30 ANNI DI...

A come Amici  1986 - 2016

selezione di articoli, discorsi,

interventi pubblici di Carlo Tedeschi

SCRITTORE

Raccolta di Carlo Tedeschi

PREFAZIONE

di Antonella Di Muoio

A come Amici, semestrale di informazione, arte e cultura vede uscire il primo numero il 7 ottobre del 1986. Da allora a oggi numerosissimi sono stati gli articoli stampati, le immagini inserite, le notizie veicolatee altrettanti i nomi di coloro che vi hanno partecipato, direttori, da Vittoria Palazzo a Rosanna Tomassini, redattori, collaboratori. Mentre una piccola realtà è andata formandosi acquisendo una sua fisionomia: L’Associazione Dare, il Piccolo Paese del Lago, la Fondazione Leo Amici e le varie sedi distaccate. Ricorrono infatti in queste pagine eventi, manifestazioni, convegni di interesse socio-animativo-culturale cui questa realtà, definita “del lago” perché sorta lungo le rive del Lago di Monte Colombo (Rimini), ha dato il suo contributo esperienziale, rappresentata in particolare da Carlo Tedeschi che ne ha allargato gli orizzonti imprimendovi quello spirito di universalità proprio del fondatore, Leo Amici.

Articolata in forma varia e diversa, la raccolta passa dalla descrizione al racconto o alla relazione ed esposizione più o meno argomentativa, magari meditando e divagando in osservazioni scientifiche e filosofiche. E, formata da articoli appositamente selezionati, si sviluppa per lo più intorno a testi trascritti dalla viva voce degli intervenuti per cui conserva i tratti tipici delle relazioni orali e assolve nel suo complesso alla primaria funzione della narrazione stessa: dare un ordine all’esistenza e alla realtà, che… in questo caso, non può che identificarsi con il progetto umanitario del Piccolo paese fuori dal mondo.