L'UOMO DAL TURBANTE ROSSO

romanzo L'Uomo dal Turbante Rosso di Carlo Tedeschi

TRAMA

Amalia attende all’alba del nuovo giorno che “qualcosa” le faccia vibrare il cuore. Roma è agitata da gravi dissidi sociali, nobili famiglie vivono nell’ozio e nell’opulenza, mentre lo “scarto dell’umanità” – una folla di zoppi, storpi, ciechi, gente ammalata, assetata, affamata – è in preda alla disperazione. Lei li soccorre, ma un Uomo dal Turbante Rosso chiede addirittura la carità per loro. Amalia incrocia i suoi occhi e in lui riconosce l’aiuto a tutte le sofferenze del mondo. Gli resterà accanto e non avrà più bisogno di attendere il sorgere del sole per rinnovare profonde emozioni. Inizia così una tenera ed affascinante storia d’amore in cui il protagonista si caratterizza per i fatti d’amore svolti dapprima a Roma, poi in Egitto, infine a Gerusalemme.  All’Uomo dal Turbante Rosso si rivolge anche il futuro imperatore Tiberio, ma è soprattutto nell’incontro con un bambino di nome Gesù che si compirà la sua esistenza. Di questo spaccato storico vengono restituite le ripercussioni, i cambiamenti e i risvolti che il rivoluzionario messaggio d’amore e uguaglianza del Messia determineranno nel ricco e potente Impero romano.

CARLO TEDESCHI

 ART DIRECTOR