Le quattordici stazioni della Via Crucis vengono drammatizzate e commentate per portare al vivo l’intensità e la realtà sconvolgente del mistero della passione di Cristo, attraverso l’interpretazione del pensiero di Giovanni, il discepolo che Gesù amava. Essa allude ad un Via Lucis quando mette in parallelo il dolore, l’angoscia, la sofferenza di Gesù con la speranza e la certezza della sua presenza, costante e indubbia, nella vita di ognuno.

spettacolo scritto e diretto da Carlo Tedeschi

VIA CRUCIS - VIA LUCIS