Il recital racconta la storia di un ragazzo che si sente solo e si pone tanti interrogativi: è portavoce dell’uomo alla ricerca di Dio e del perché di tanto male. Egli è sfiduciato e distratto da una società falsa e senza scrupoli. Una giovane donna ed un giovane uomo, ricchi di fede e della luce dello Spirito Santo, però lo aiutano indicandogli la strada che porta a Gesù. Una scena comica rappresenta tre situazioni ricorrenti: il superficiale scettico, l’ateo arrogante, il riflessivo osservatore. L’incontro con altri giovani che non si vergognano di portare la croce, la condivisione di emozioni e tensioni lo avvicinano a Dio.

DEDICATO A TE, SIGNORE