musical scritto e diretto da Carlo Tedeschi

PATTO DI LUCE

Quando nell'uomo primitivo si accese la prima scintilla di coscienza sui diritti umani

La vicenda è ambientata in epoca primitiva. Una Pastorella chiede al Sole il “perché” delle ingiustizie e delle condanne, della vita e della morte, dell’odio e dell’amore.

Un saggio Sciamano risponde ai suoi interrogativi e accanto a lui un Pastorello che si innamora perdutamente di lei.  Antagoniste due Spie bramose di potere che fanno di tutto per ostacolare la verità… Aiutato dai capi Leone e dai capi delle altre tribù, lo Sciamano conduce la fanciulla ad una lotta pacifica contro la schiavitù, contro la vendetta e la diseguaglianza.

La prima scintilla di coscienza dei diritti umani è sancita da un “patto”: portare pace, amore e fratellanza nei propri cuori, tra le tribù, negli uomini.​